About

      
  >> Benvenuti su OTIUMENTIS!

>> Io sono Sarah, studentessa ventiduenne in Lettere Moderne e blogger dilettante. Vivo in Calabria tra sole, mare e 'nduja, insieme a Maya e Milo, rispettivamente un akita e un gatto nero (che ha tutte le caratteristiche di un vero Chat Noir). Appassionata di arte, cinema, libri e serie tv, mi definisco una lettrice compulsiva per eccellenza: sono riluttante nel catalogare le opere per genere in quanto credo che ognuna abbia delle unicità; mi piace invece leggere libri, semplicemente, senza influenze esterne e, a volte, senza leggerne neanche la trama. Altra costante della mia vita è il viaggio, come in un vero romanzo di formazione: senza, non sarei la persona che sono adesso e, probabilmente, non esisterebbe Otiumentis.

>> Il blog: OTIUM + MENTIS = L'ozio della mente.

>> Otiumentis nasce il 12 novembre 2015 per dar voce alle mie passioni, per scrivere dei libri che ho amato e che mai avrei voluto dimenticare, per parlare con qualcuno di Dostoevskij o Ammaniti, per la smania di scrivere di un film appena dopo averlo visto, o semplicemente per raccontare a qualcuno del mio ultimo viaggio a MarrakechPer tutti questi motivi una sera decisi di aprire un blog e chiamarlo Otiumentis. "L'ozio è il padre di tutti i vizidiceva qualcuno. Con il passare del tempo, diventò poi la pausa che l'uomo osava prendersi per dedicarsi completamente alle arti pure; il termine assunse un'accezione positiva e diventò così lecito filosofeggiare e trascorrere il tempo libero dedicandosi al dolce far nulla, trastullandosi la mente in maniera creativa. Volevo creare un piccolo posto virtuale nel mondo in cui ognuno poteva essere sedotto dall'ozio, accantonando quella frenesia e quel "rumore mondano" che non lascia davvero spazio alla libertà; l'ozio della mente, insomma, quello sano, che ci fa stare svegli di notte a guardare un film di Kubrick e ci fa sognare leggendo Dostoevskij, come quel sognatore de le "Notti bianche". Insomma, mondo, mi piace oziare (un verbo che, per paradosso, forse rappresenta un'azione molto più complessa e coraggiosa di ciò che sembra), >> e a voi?

2 commenti:

  1. Ciao, Sarah, piacere di conoscerti. Vagando fra blog e bloggers mi sono imbattuta in questo, che ho trovato subito interessante per contenuti e grafica. Mi unisco volentieri ai lettori fissi.
    Abbiamo in comune l'Università degli Studi della Calabria, dove mi sono laureata nell'ormai lontano 1997, e credo la conterraneità - anche se io sono "emigrata" a Roma.
    Un abbraccio e a presto.
    Luz

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Luz, wow! Contentissima di fare la tua conoscenza, conterranee e Unical, che c'è di meglio?
      Ricambio l'abbraccio, a presto! :D

      Elimina